Login
   

le nostre preghiere... 

 

(STATUTO Cap. 3 - Vita di preghiera)

3,1 IL SENSO E LA NECESSITÀ DI TUTTA LA NOSTRA PREGHIERA è quello di imitare Cristo orante, che attraverso la preghiera si relazionava col Padre per compiere la Sua volontà punto per punto. Perciò, dalla nostra preghiera quotidiana, deve scaturire tutta la nostra attività apostolica.

 

PREGHIERA 

Preghiera – quotidiana – per ogni membro  (cfr CIC 663 § 1-4)

3,2 LE PREGHIERE QUOTIDIANE che ogni Piccolo Frate o Piccola Suora dovrà fare comunitariamente o personalmente, nelle rispettive clausure o nel cenacolo, sono le seguenti (eccetto i casi di ritiri solitari e comunitari):

a)  VEGLIA MATTUTINA di silenzio, possibilmente davanti al Santissimo Sacramento nelle rispettive clausure, per circa un'ora.
b)  LA LITURGIA DELLE ORE ( Ufficio delle Letture, Lodi, Ora Media, Vespri e Compieta).
c)  S. MESSA.

d) IL S. ROSARIO MEDITATO.
e)  IL DIGIUNO una volta a settimana (privatamente e con molta discrezione in accordo coi Superiori, anche a seconda delle necessità di salute di ciascuno).
f)  PREGHIERA QUOTIDIANA per tutti i membri e responsabili della Chiesa a beneficio dell’intera umanità, senza tralasciare i nemici.
g)  Le suddette preghiere, a volte – a discrezione del servo superiore locale – possono essere fatte, fratelli e sorelle insieme, in un luogo adatto (distinto dalle clausure maschili e femminili), o anche insieme ai nostri gruppi di preghiera, come recita il seguente versetto: « Tutti questi erano assidui e concordi nella preghiera, insieme con alcune donne e con Maria, la madre di Gesù » (cfr At 1,14).

 

Preghiere – annuali – per ritiri spirituali dei fratelli e sorelle (cfr CIC 663 § 5)

3,3 Le preghiere annuali comunitarie da fare – per quanto possibile – insieme agli altri membri della Comunità presenti nelle varie diocesi della nazione, constano di un ritiro spirituale l’anno. Tale ritiro sarà tripartito possibilmente nel seguente modo: sul piano formativo, dottrinale e spirituale, in modo da favorire la comunione ed una migliore crescita tra i membri delle Comunità presenti nelle diverse diocesi di una stessa nazione. I Servi Superiori locali possono dare dispensa dalla partecipazione per ragioni ben fondate.

 

Preghiere – annuali – per Raduni Nazionali coi nostri Gruppi di Preghiera

I° Raduno Nazionale ADP-VV.JPG

3,4 Nei sopradetti ritiri annuali, si faccia in modo – se possibile – di concludere anche con un Raduno dei Gruppi di Preghiera ADP-VV. Naturalmente questi tipi di incontri e Raduni, non potranno mai essere avviati senza il consenso favorevole del Servo Generale della Comunità e del Vescovo della diocesi nella quale dovrebbero tenersi. Inoltre, tali eventi, siano comunicati anticipatamente ai propri Vescovi locali.

Copyright (c) 2000-2020