Login
   

Santi o Grandi Santi ?

 

Ma saremo tutti uguali in Paradiso ? 

 

 

A proposito di ciò, Così dice il Signore ( per incentivarci a Salvare in Lui più anime possibili – cfr 1Cor 9,19-22; 1Tm 4,16;  ) :

 

      << Chi dunque trasgredirà uno solo di questi precetti, anche minimi, e insegnerà agli uomini a fare altrettanto, sarà considerato - minimo - nel Regno dei cieli. Chi invece li osserverà e li insegnerà agli uomini, sarà considerato Grande - nel regno dei cieli ! >>. ( Mt 5, 19)…

 

     Chi, dunque, sarà il più piccolo o il più Grande nel Regno dei Cieli ? E per di più per tutta l’Eternità, e da un’Eternità all’altra ? cfr ( Sir 39, 20 ). Dice Gesù: << Chi vuol essere il primo tra voi sarà il servo di tutti ! >> ( Mc 10, 44 ). E non solamente cucinando e lavando i piatti, ma soprattutto, cucinando e servendo delle profumate e gustose pietanze Evangeliche, alla portata di tutti [dato che Gesù dice: << Cercate, non il cibo che perisce, ma quello che dura per la Vita Eterna ! >> ( cfr Gv 6,27) ] ! E non solo con le parole, ma soprattutto (coi fatti, e) con un alto e Caritatevole Esempio di Vita. Amen !...

 

E ancora, a proposito di ciò ( ossia se saremo tutti uguali in Paradiso  o meno ) così dice l’Apostolo:

     << Tenete a mente che chi semina scarsamente, scarsamente raccoglierà e chi semina con larghezza, con larghezza raccoglierà >>. (2 Cor 9,6)…

  

 

E ancora, a proposito di ciò ( ossia se saremo tutti uguali in Paradiso o meno ) così dice Sant’Antonio di Padova:

     << Nella Gloria Eterna, ci sarà una sola casa… ma ognuna – per così dire – avrà la propria cella, perché anche nell’Eternità le dignità e gli onori saranno diversi, perché sta scritto: “Altro è lo splendore del sole, altro lo splendore della luna, altro lo splendore delle stelle ! ”  ( 1 Cor 15, 41 ) >> ... << Nella melagrana, è rappresentata la diversità delle ricompense… infatti ( come nei grani ), così ognuno dei Santi riceverà una ricompensa più o meno grande a secondo delle proprie opere ! >>

               ( cfr Sermoni di Sant’Antonio: Festa di S. Filippo e S. Giacomo / e Domenica II° dopo Pentecoste )

 

 

E ancora, a proposito di ciò ( ossia se saremo tutti uguali in Paradiso o meno ) così dice Santa Teresina di Lisieux:

       << Capii che ci sono molti gradi nella perfezione, e che ciascun anima è libera di rispondere agli inviti di nostro Signore, di fare molto o poco per Lui, insomma di scegliere tra i sacrifici che Egli chiede ! >> (Storia di un’ anima n°37 )<< Per questo sta anche scritto: << Ti conceda Dio, secondo il tuo cuore ! >> ( cfr Sal 19, 5)… Infatti continua S. Teresina : << In Cielo, non ci saranno più sguardi indifferenti, ma ognuno riconoscerà i meriti degli altri ! >> ( cfr Storia di un’ anima n° 239 )

 

Dunque se qualcun vuole essere Grande in Paradiso, lo desideri pure, perché più grande sarà stato il numero di anime che avrà salvato in Cristo (cfr 1Cor 9,19-22), tanto più grande sarà la Gloria che in Cielo gli concederà Dio Onnipotente, né di più ne di meno, ma solo sulla base dell’impegno lavorativo che avrà messo nell’aiutare il prossimo, al fine di farlo giungere sulla strada che conduce, non alla perdizione, ma alla Gioia eterna !, come infatti dice e conferma ancora lo stesso Signore ( a riguardo della differenza che si troverà in Paradiso):

      << Bene, bravo servitore; poiché ti sei mostrato fedele nel poco, ricevi il potere sopra – DIECI - città. Poi si presentò il secondo e disse: La tua mina, Signore, ha fruttato altre cinque mine. Anche a questo disse: Anche tu sarai a capo di cinque - città >>. (Lc 19, 17-19) Quindi in questo caso come si è visto evidentemente, il premio del Paradiso – secondo voi - è stato uguale ?, o si è differito addirittura del doppio ?...

 

Chi, dunque, sarà il più piccolo o il più Grande nel Regno dei Cieli ?

      << Chi dunque trasgredirà – dice il Signore - uno solo di questi precetti, anche minimi, e insegnerà agli uomini a fare altrettanto, sarà considerato - minimo - nel Regno dei cieli. Chi invece li osserverà e li insegnerà agli uomini, sarà considerato Grande - nel regno dei cieli ! >>. ( Mt 5, 19)… Amen !

 

Tutto a servozio della Chiesa Cattolica e delle sue vocazioni ( da incentivare )... per la Maggior Gloria di Dio e per la Salvezza del Maggior numero di anime possibili, "Meta" questa  e "Corona Eterna" della nostra Fede. Amen ! Amen ! Amen !

 

P.S.

E ancora a proposito della domanda "se saremo tutti uguali in Paradiso oppure no", così risponde Papa Benedetto XVI° :

<< Noi crediamo in questa Risurrezione della carne, nella quale non tutti saranno uguali ! >> 

( Papa B.XVI°. Oss. Rom. 15/02/08, Ediz. Settimanale, p. 6 ) 

 

 

 

Copyright (c) 2020-2025